Orfeo Mazzella

Curriculum Attivista

Come Attivista del Meetup Amici di Beppe Grillo T.A.-Oplonti, ho fatto parte di un gruppo di lavoro Tavolo Tecnico Sarno con lo scopo di acquisire informazioni e dati aggiornati sulle opere di riqualificazione mai completate e sullo stato di salute del bacino idrografico del fiume Sarno e dei sui abitanti – 800mila- che vivono da oltre 40 anni in perenne stato di emergenza ambientale, sanitaria ed economica con un aumento dei tumori e altre malattie degenerative. Ho partecipato ad incontri per sensibilizzare la popolazione, in vari Comuni del Bacino sui temi ambientali. Ho co-organizzato il Primo Sarno Tour partecipando al Sarno Tour Revolution con attivisti di altri Meetup ed i portavoce del M5S. L’iniziativa ha portato ad una importante denuncia per disastro ambientale e abbandono di rifiuti pericolosi presso la Procura competente, terminata in un sequestro di un’area di 137mila metri quadrati. Ho collaborato alla realizzazione, insieme al mio Meetup, di oltre 100 proposte di interventi per il nostro Comune, dalla diretta streaming alla sicurezza ambientale, ad interrogazioni per chiedere lo scioglimento del CC per infiltrazioni mafiose Ho proposto il PdL C.1148 del 4 giugno 2013 di Silvia Giordano Partecipo al gruppo di lavoro di attivisti sul Grande Progetto Pompei con l’obiettivo di fare rete tra gli stakeholder locali  Ho partecipato al Primo Restart Campania per la valorizzazione delle risorse archeologiche e culturali del nostro territorio, organizzando con la Soprintendenza di Pompei, la visita di Luigi di Maio presso la Villa B Ho promosso una “call to action” per la pulizia della spiaggia “Sette Scogliere di Rovigliano” che ha portato ad una mia denuncia con sequestro di una discarica abusiva di rifiuti pericolosi e amianto. Ho affrontato il tema, a me molto caro, dei P.E.B.A e della disabilità con proposte per migliorare il trasferimento dei fondi ai Comuni  e co-organizzando il Primo Ability Street un’iniziativa che ha toccato il cuore dei cittadini.
Formazione: studi classici. Laureato in Odontoiatria e Perfezionato in Odontoiatria Infantile alla Sapienza, nel 1992. Sono iscritto all’Ordine dei Medici di Napoli al n. 1344 ed esercito, esclusivamente, la libera professione. Esperienze: ho partecipato a numerosi convegni medici come relatore e moderatore. Sono iscritto e partecipo alle attività dell’Associazione Medici per l’Ambiente ISDE dal 2012.  Sono Presidente della Associazione no profit Forum Campano di Associazioni di Malattie Rare che ho contribuito a creare. Ho collaborato alla stesura del Primo Piano Malattie Rare della Regione Campania. Competenze: Faccio parte,a titolo gratuito,del Gruppo Tecnico Regionale “Esperti in Malattie Rare”     Livello di conoscenza della lingua inglese e francese B1 In ambito informatico sono un fervente sostenitore e utilizzatore dei Sistemi Operativi GNU-Linux Ho ottime competenze comunicative e relazionali acquisite grazie all’esperienza in conferenze pubbliche come relatore e moderatore e disponibilità all’ascolto e al confronto acquisita grazie all’esperienza di volontariato in Aismac onlus

Dichiarazioni d’intenti

Sanità: la Sanità va riformata profondamente. Separare le carriere tra pubblico e privato. Mi indignano le lunghe liste di attese, in questo modo si costringono i cittadini a rivolgersi al settore privato. Questa è una profonda ingiustizia. Chiunque deve avere tempi ragionevoli e certi. I cittadini e le Associazioni di pazienti devono far parte della cabina di regia degli interventi in campo ambientale e sociosanitario. E’ qualcosa che ho già realizzato nel campo delle malattie rare con l’istituto della partecipazione dei cittadini nelle scelte di programmazione delle risorse e vorrei replicare in altri settori della Sanità. Per i nostri figli la scuola dovrebbe essere la sede privilegiata della prevenzione primaria.

Cultura del Turismo: l’attrattività dei nostri beni culturali è una priorità ma non deve diventare l’alibi per la privatizzazione del nostro patrimonio culturale e archeologico. Vorrei incentivare il turismo “slow”  contro il turismo “mordi e fuggi”. Le aree naturali protette  sono il 25% della intera superfice regionale ma le risorse 0. Invertirei questa tendenza per creare imprese agricole che attraggono visitatori e turisiti, creando lavoro qualificato e valorizzazione dei territori.

Ambiente: vorrei incentivi per le diete sane perché arrecano benefici anche all’ambiente. La Valutazione d’Impatto sulla Salute (VIS), va ampliata! Oggi si applica solo alle raffinerie di petrolio e alle centrali termiche. Ho contribuito ad evitare la cementificazione (consumo di suolo) del bacino idrografico del fiume Sarno. Un impegno che intendo portare avanti con la completa bonifica e il disinquinamento di tutte i siti contaminati. La tutela delle falde acquifere è una priorità visto l’inquinamento da tetracoloroetilene. Stop ai pesticidi per la creazione di un primato che dia valore alla nostra agricoltura. In definitiva, in conformità con il nostro Programma, mi impegnerò ad essere portavoce nelle Istituzioni dei problemi e delle soluzioni per il territorio.

Contatti: mazzellaorfeo@gmail.com

Scarica l’infografica

Allegati